The dome of the solar telescope with Mt.Etna in the background
Osservatorio Astrofisico di Catania
INAF

Centro di Calcolo

Il Centro di Calcolo, strutturato in rete locale multiutenza e collegato alla rete nazionale GARR, è un nodo della rete che raggruppa tutti gli istituti ed enti di ricerca astronomica. Il Centro è finalizzato alla analisi e riduzione di immagini e dati mediante stazioni di lavoro con capacità grafiche e pittoriche e allo sviluppo di modelli anche con codici di calcolo parallelo, collegando numerosi elaboratori in PVM (Parallel Virtual Machine).

Tramite un collegamento wireless ad onde-radio la LAN dell'OAC si estende sino a Serra La Nave.

Diversi applicativi, sviluppati in ambiente World Wide Web, permettono inoltre l'utilizzo avanzato delle risorse messe a disposizione dall'Osservatorio Astrofisico e dal Dipartimento di Astronomia.


LAN OAC


Nell’area DeMilitariZzata del Firewall SonicWall Pro 200 sono presenti:

  • Server Linux per SMTP (con integrato antivirus e antispam), POP, IMAP, DNS, Web, WebMail, SSH, FTP, DHCP
  • Server Windows con CGI per la consultazione delle risorse della biblioteca (catalogo monografie, CUBAI, MPEC e IAU circulars) ed utilities astronomiche orientate alla divulgazione (SkyDraw, Night&Day, Sundial)
  • Digital DS10 OpenVMS
  • Silicon Graphics Origin 200 con 4 processori
  • Unità di backup DLT 80G
  • Server PPP con 4 modem per fornire connettività via telefono

Alla LAN dell'OACt (sede cittadina e sede SLN) afferiscono complessivamente circa 180 nodi con connessioni di tipo 10/100 Mbits

  • 15 Server di servizio e di calcolo
  • 110 PC e Notebook con Windows (98, ME, 2000, XP)
  • 20 PC con Windows e Linux (Red-Hat, Mandrake, SuSE)
  • 10 Sun Solaris (Ultra 1, 5 e 10)
  • 10 stampanti di rete (HP, Apple, Lexmark)
  • 10 componenti di rete (Switch, Router, Access Point, terminale presenze)

Il gruppo di lavoro amministrativo è basato su client Windows 98 e server Windows NT. Non tutti i suoi nodi sono connessi alla LAN.

Il gruppo di workstations per l’acquisizione delle immagini solari è composto da postazioni con Windows 2000 e Linux. L’archivio delle immagini solari è quotidianamente aggiornato sul server Web.

Il cluster di servizio disponibile per gli studenti è basato su Linux SuSE Network Information Service (NIS) ed  è composto da 6 postazioni client più il server .

I nodi della griglia di calcolo INAF-CT afferente a Grid.it sono i seguenti

  • Server dedicato all'installazione centralizzata dei nodi grid.
  • Computing Element: per la gestione delle risorse di calcolo.
  • Storage Element: per la gestione dello spazio disco.
  • User Interface: dove sono installati i certificati personali degli utenti.
  • Worker Node: per rendere disponibile la potenza di calcolo.

Il cluster di calcolo di tipo Beowulf (operativo a breve) si basa su PVM e MPI ed è composto da 4 nodi (Linux SuSE 8.2)

IBM SP3
  • Processor   Power 3 - 222MHz (888MFlop/s)
  • Number of Nodes   4, Number of Processors   32
  • DRAM   16 Gbytes per node, Peak performance   20.8 Gflops/s
  • Disk Array: 254 GB 

Risorse software

Software scientifico:

  •  IDL
  •  IRAF
  •  Fortran HP Portland
  •  MARPLE

Software per la biblioteca

 Unibiblio

Software amministrativo

  • CIA (Contabilità Integrata Ateneo)
  • CSA (Carriere e Stipendi d’Ateneo)
  • IPSOA (mod.770)

Software tecnico

  • Autocad
  • Orcad
  • Zemax
  • Tools per FPGA

Sono operativi circa 200 accounts di cui 70 per il personale dell’OAC,
10 per il personale del Dipartimento e 20 circa per attività di publishing,
per convegni e per divulgazione.
3 persone a tempo pieno (EP, D1, B1 – Massimino, Costa, Giuffrida)
con coinvolgimento anche in progetti scientifici



Collegamento CT-SLN



Osservatorio Astrofisico di Catania

Via S.Sofia 78, 95123 Catania ITALY
Phone: (+39) 0957332111
FAX: (+39) 095330592


Commenti a: webmaster

Il sito Web dell'OACt è gestito da:

Alfio Bonanno
Giuseppe Leto
Piero Massimino