Privacy - Informazioni sul trattamento dei dati

Informativa sul trattamento dei dati personali degli utenti del sito web www.oact.inaf.it dell'Istituto Nazionale di Astrofisica e per la fruizione dei servizi online erogati 

Perché queste informazioni

Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento europeo n. 2016/679 sulla protezione dei dati personali (di seguito “Regolamento”), questa pagina descrive le modalità di trattamento dei dati personali:
  • degli utenti che consultano il sito web dell'Osservatorio Astrofisico di Catania dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (di seguito “INAF”), accessibile per via telematica all’indirizzo www.oact.inaf.it 
  • degli utenti che richiedono la fruizione dei servizi online, ove disponibili, erogati tramite il sito www.oact.inaf.it.  
  • Le presenti informazioni non riguardano altri siti, pagine o servizi online raggiungibili tramite link ipertestuali eventualmente pubblicati nel sito ma riferiti a risorse esterne al dominio dei beni culturali dell’INAF.

    Titolare del trattamento

    Titolare del trattamento è l’Istituto Nazionale di Astrofisica, con sede in Viale del Parco Mellini n. 84, IT-00136, Roma (PEC: inafsedecentrale@pcert.postecert.it, centralino +39 06.355339).

    Responsabile della Protezione dei Dati

    Il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) dell’INAF è contattabile ai seguenti recapiti:
  • Istituto Nazionale di Astrofisica, Viale del Parco Mellini n. 84, IT-00136, Roma.
  • Email: rpd@inaf.it 
  • PEC: rpd-inaf@legalmail.it.

  • Finalità e base giuridica del trattamento

    Il Titolare tratta i dati personali in relazione ai servizi offerti attraverso il proprio portale, esclusivamente per le finalità che rientrano nei compiti istituzionali dell’INAF e di interesse pubblico o per gli adempimenti previsti da norme di legge o di regolamento.
    Nell’ambito delle predette finalità, il trattamento riguarda anche i dati personali necessari ad abilitare l’utente che lo richiede alla fruizione di servizi online, ove disponibili, erogati attraverso il sito www.oact.inaf.it.
    L’eventuale rifiuto di conferire i dati personali da parte dell’interessato comporta l’impossibilità, per lo stesso, di usufruire dei predetti servizi per i quali si prevede una registrazione identificata.
    Il servizio di ricezione di mail per comunicazioni istituzionali va appositamente richiesto, prestando specifico consenso al momento della registrazione; il consenso potrà essere revocato in qualsiasi momento, con conseguente disattivazione del servizio, accedendo all’area riservata del proprio profilo.

    Tipo di dati trattati e finalità del trattamento

    Dati di navigazione 
    I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.
    In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer e dei terminali utilizzati dagli utenti, gli indirizzi in notazione URI/URL (Uniform Resource Identifier/Locator) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell’utente.
    Tali dati, necessari per la fruizione dei servizi web, non vengono raccolti allo scopo di associarli a soggetti identificati, ma vengono trattati allo scopo di:
  • ottenere informazioni statistiche sull’uso dei servizi (pagine più visitate, numero di visitatori per fascia oraria o giornaliera, aree geografiche di provenienza, ecc.);
  • controllare il corretto funzionamento dei servizi offerti.
  • Tuttavia, per la loro natura, potrebbero consentire di identificare gli utenti attraverso elaborazioni ed associazioni di dati detenuti da terzi, soprattutto ove sia necessario accertare le responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito.

    Modalità di trattamento e conservazione dei dati

    In relazione alle finalità descritte, i dati verranno trattati tramite strumenti cartacei, informatici e telematici dal Titolare, dal responsabile e/o dagli incaricati del trattamento nel rispetto della normativa sopra richiamata e comunque mediante strumenti idonei a garantire la loro sicurezza e riservatezza.
    I dati personali conferiti potranno essere oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità connesse al raggiungimento degli scopi per i quali vengono richiesti. Nel rispetto dei principi di liceità, limitazione delle finalità e minimizzazione dei dati, ai sensi dell’articolo 5 del Regolamento UE 2016/679, previo il consenso libero ed esplicito dell’utente espresso al momento della registrazione, i dati personali dello stesso saranno conservati per il periodo di tempo necessario per il conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti e trattati.

    Destinatari o categorie di destinatari dei dati

    I dati forniti potranno essere comunicati a destinatari o ad altri soggetti nominati Responsabili ai sensi dell’articolo 28 del Regolamento UE 2016/679 e/o a persone fisiche che agiscono sotto l’autorità del Titolare e del Responsabile, al fine di ottemperare a contratti o finalità connesse.

    Trasferimento dei dati all'estero

    I dati non vengono trasferiti a Paesi terzi al di fuori dell’Unione Europea.

    Diritti degli interessati

    Gli interessati hanno il diritto di ottenere dall’INAF, nei casi previsti, l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che li riguarda o di opporsi al trattamento (artt. 15 e ss. del Regolamento). L’apposita istanza all’Istituto è presentata contattando il Responsabile della protezione dei dati presso l’INAF.

    Diritto di reclamo

    Gli interessati che ritengono che il trattamento dei dati personali a loro riferiti effettuato attraverso questo sito avvenga in violazione di quanto previsto dal Regolamento hanno il diritto di proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali, come previsto dall’articolo 77 del Regolamento stesso, o di adire le opportune sedi giudiziarie (articolo 79 del Regolamento).