PCTO

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento

A decorrere dall’anno scolastico 2018/2019, regolati dalla legge del 30 dicembre 2018, n. 145, sono stati istituiti i Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO).

I PCTO, che le istituzioni scolastiche promuovono per sviluppare le competenze trasversali, contribuiscono ad esaltare la valenza formativa dell’orientamento in itinere, laddove pongono gli studenti nella condizione di maturare un atteggiamento di graduale e sempre maggiore consapevolezza delle proprie vocazioni, in funzione del contesto di riferimento e della realizzazione del proprio progetto personale e sociale, in una logica centrata sull’auto-orientamento.

Fonte: miur.gov.it

L’Osservatorio Astrofisico di Catania propone annualmente vari “Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento”.

Per l’anno scolastico 2020/2021 sono stati attivati i seguenti percorsi elaborati in collaborazione con le scuole coinvolte.

 

 

Seminari a.s. 2020/2021

 

“Il Sole, una Stella ancora da scoprire” (P. Romano)

“L’esplorazione umana dello spazio: da Gagarin alla conquista di Marte” (G. Cutispoto)

“Space weather: il Sole e la sua importanza per le attività umane” (M. Falco)

“Epistemologia delle stelle” (I. Busà)

“L’esplorazione delle comete: da Giotto a Rosetta” (M.E. PalumboC. Scirè)

“A caccia di nuovi mondi” (G. Bruno – G. Scandariato – D. Sicilia)

 

 

 

Progetti a.s. 2020/2021

 

 

“FOTOMETRIA DI BINARIE AD ECLISSE”

Il progetto consiste nello studio fotometrico di un sistema binario ad eclissi di cui disponiamo di dati fotometrici adeguati acquisiti con la camera imaging al telescopio da 0.91 m di diametro della sede M. G. Fracastoro dell’Osservatorio Astrofisico di Catania.
Il progetto avrà una durata di 15 ore distribuite in tre giorni, e potrà essere svolto da 10 o 11 alunni. E’ prevista un’attività teorica e propedeutica in cui gli studenti apprenderanno le caratteristiche fondamentali dei sistemi binari spettroscopici e fotometrici e le informazioni che possono essere ricavate dall’analisi delle curve di luce e di velocità radiale. Saranno anche presentati lo strumento e i metodi di riduzione dei dati e i softwares necessari allo svolgimento dell’attività. Quindi gli alunni applicheranno i metodi acquisiti al progetto, facendo uso dei dati reali già disponibili a cui si è accennato sopra.
Gli alunni dovranno essere muniti di un pc con sistema operativo windows per utilizzare i software di riduzione ed analisi. La riduzione dei dati sarà effettuata tramite il software cmunipack-2.1.25 e si articolerà nei seguenti passi:

  • Pre-reduction delle immagini (sottrazione delle immagini di Dark e/o Bias e divisione per le immagini di Flat field);
  • Fotometria d’apertura per l’estrazione delle magnitudini dalle singole immagini scientifiche;
  • Fotometria differenziale ottenendo la curva di luce (differenza di magnitudine “V – C” “Variabile meno Confronto” in funzione della fase orbitale).

Quindi, utilizzando un foglio di lavoro Excel gli alunni procederanno con:

  • La determinazione dei parametri fisici del sistema binario mediante analisi della curva di luce trovata;
  • Il plot dei grafici di interesse;
  • Il Confronto dei parametri ricavati con i dati di letteratura.

Gli alunni potranno produrre un elaborato sotto forma di testo o di presentazione Power Point per presentare il lavoro fatto e i risultati
ottenuti.

[Tutor: Antonio Frasca, Innocenza Busà]

 

“ESOPIANETI”

Nel corso degli ultimi 25 anni, la ricerca sugli esopianeti (ovvero i pianeti al di fuori del nostro Sistema Solare) è stata in grande espansione, in particolare dalla scoperta del primo pianeta gigante attorno ad una stella simile al Sole, scoperta alla quale è stato assegnato il premio Nobel per la Fisica 2019.
Le attività che proporremo ai ragazzi consisteranno nella misura di “massa” e “raggio” di alcuni esopianeti a partire da dati spettroscopici e fotometrici. Da queste misure i ragazzi potranno poi determinare la densità media del pianeta utile a comprendere se questo è di tipo roccioso, come la Terra, o gassoso, come Giove.
I ragazzi lavoreranno in gruppi di tre o quattro e al termine delle attività ogni gruppo produrrà una sintesi del lavoro svolto da esporre al resto della classe. In questo modo gli studenti da un lato toccheranno con mano il lavoro dell’astronomo (analisi dei dati e pubblicazione dei risultati), dall’altro verranno a conoscenza di una linea di ricerca scientifica molto attiva all’interno dell’Osservatorio Astrofisico di Catania, ovvero quella degli “esopianeti”.

[Tutor: Giovanni Bruno, Gaetano Scandariato, Daniela Sicilia]

 

 

“CARATTERIZZAZIONE DI REGIONI ATTIVE SOLARI”

Il progetto consiste nella determinazione di alcune proprietà fisiche che caratterizzano le Regioni Attive solari in cui si sono verificati i brillamenti più energetici del 24° ciclo, utilizzando i dati acquisiti da alcune missioni spaziali dedicate allo studio dell’atmosfera solare e di alcuni telescopi posti a Terra, fra cui il telescopio solare dell’INAF-Osservatorio Astrofisico di Catania.
Il progetto avrà una durata di 15 ore distribuite in tre giorni e potrà essere svolto da 10 alunni. È prevista un’attività teorica e propedeutica in cui gli studenti
apprenderanno le caratteristiche fondamentali delle strutture visibili nelle Regioni Attive nei diversi strati dell’atmosfera solare. Saranno descritti i dati e i metodi di analisi per ricavare alcuni dei parametri fisici da prendere in considerazione e sarà illustrato un esempio di articolo scientifico e/o di presentazione power point a carattere scientifico. Gli alunni dovranno essere muniti di un pc con sistema operativo windows per utilizzare i software di analisi dati. È auspicabile una discreta conoscenza della lingua Inglese.
L’attività prevede, inizialmente, l’utilizzo di un database contenente le informazioni relative alle Regioni Attive solari dove hanno avuto luogo i 50 brillamenti più energetici del 24° ciclo di attività solare. A partire da questo database e dall’utilizzo del software Jhelioviewer, gli alunni raccoglieranno i dati di alcune proprietà inerenti la configurazione magnetica e morfologica di queste regioni attive in un foglio di lavoro Excel. Elaborando alcuni grafici ed istogrammi, verranno messe in luce le distribuzioni di queste proprietà al fine di evidenziare alcuni degli aspetti che sembrano caratterizzare le condizioni per il verificarsi di tali eventi.
Sulla base dei risultati ottenuti e del loro confronto con i risultati riportati in letteratura, gli alunni produrranno un elaborato sotto forma di breve articolo scientifico e/o di breve presentazione Power Point per presentare il lavoro svolto e tracciarne le conclusioni.

[Tutor: Mariachiara Falco, Paolo Romano]

 

 

Laboratori a.s. 2020/2021

 

“Eclissi di sole ed eclissi di luna”

Dopo un’introduzione teorica sul fenomeno delle eclissi, agli studenti verrà mostrato un sito web da cui è possibile ricavare informazioni sulle eclissi di sole e di luna passate e future. Durante il lavoro individuale gli studenti dovranno prendere familiarità con il sito web e cercare alcune informazioni seguendo le indicazioni ricevute. Il lavoro svolto verrà verificato tramite un questionario finale.

[Tutor: Maria Elisabetta Palumbo, Carlotta Scirè]

 

“Laboratorio didattico”

Per valutare quanto appreso durante i vari seminari, i ragazzi dovranno preparare dei questionari inerenti alle tematiche affrontate che verranno poi valutati dai tutor interni ed esterni. Successivamente, i ragazzi stessi parteciperanno ad un quiz preparato su Kahoot!, una piattaforma di apprendimento basata sul gioco. Gli studenti delle scuole che parteciperanno anche ai progetti verranno guidati nella creazione di un e-book (libro digitale) che avrà come tema il progetto a cui hanno partecipato insieme ai tutor esterni.

[Tutor: Giuseppe Cutispoto, Mariachiara Falco]

Referente PCTO esterno: Luigia Santagati
Tutor PCTO Aziendale: Innocenza Busà
RSPP: Gianfranco Occhipinti
Tutor: Giovanni Bruno, Innocenza Busà, Giuseppe Cutispoto, Mariachiara Falco, Antonio Frasca, Maria Elisabetta Palumbo, Paolo Romano, Gaetano Scandariato, Carlotta Scirè, Daniela Sicilia

Scuole partecipanti
  • Liceo Scientifico “Principe Umberto di Savoia” (CT)
  • Liceo Scientifico “Galileo Galilei” (CT)
  • Istituto Paritario “S. Giuseppe” (CT)
  • I.I.S. “G. Mazzini” (Vittoria – RG)
  • Liceo Scientifico “Archimede” (ME)